en
Stagione 2021/22
La compagnia
MUTEF
News Archivio Newsletter Contatti Dove siamo Contatti Note legali Trasparenza

Eugenio Monti Colla

Marionettista

Eugenio Monti, figlio di Carla Colla e del pittore Cesarino Monti, nasce a Milano il 5 settembre del 1939. Giovanissimo, comincia il suo apprendistato teatrale sul palcoscenico del Teatro Gerolamo, sede stabile della Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli dal 1911 al 1957.
Compiuti gli studi classici, frequenta la facoltà di Lettere e Filosofia, abbinando l'attività universitaria a quella teatrale in qualità di regista, e consegue la Laurea in Storia del Teatro, cattedra presso la quale ricoprì il ruolo di assistente per il corso di Teatro di Animazione.
Abbandonata la carriera universitaria, ha insegnato, per circa vent’anni, italiano, storia e geografia presso le scuole medie di Meda, continuando l'attività artistica, riproponendo il repertorio tradizionale della Compagnia Carlo Colla e Figli e curando la regia e l'allestimento di nuovi spettacoli marionettistici.
Nella stagione teatrale 1966 entra a far parte della Compagnia del Teatro Romeo, diretta da Orazio Costa Giovangigli, collaborando alla messinscena di "Assassinio nella Cattedrale" di T. Eliot, de "La Divina Commedia" di Dante e di "Don Giovanni" di Molière.
In quell’anno assume la Direzione Artistica della Compagnia Carlo Colla e Figli, riproponendo il materiale storico ed artistico della Compagnia in mostre, rassegne e spettacoli.
A partire dal 1966 pubblica "Ricordi della Vecchia Milano: arte e storia della Compagnia Carlo Colla e Figli", nel 1974 "Immagini di Vita milanese" e nel 1975 "C'era una volta il Teatro Gerolamo", nel 2000 “Il Gran Teatro dei Burattini”, edizione Del Prado, distribuita in Italia, Spagna e Francia. Dal 2000 è Direttore Responsabile del quaderno semestrale “Boccascena”, spunti e materiali per il Teatro di Figura.
Nel 1973 cura la regia teatrale per le registrazioni televisive di alcuni degli spettacoli marionettistici del repertorio della Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli.
Sotto la sua direzione la Compagnia ha rappresentato i propri spettacoli in tutto il mondo, in Europa, Australia, Cina, Russia, Stati Uniti (di particolare rilievo le repliche a New York, nel 2007, di Macbeth, al New Victory Theater a Broadway), Messico e Sud America.
Nel 1975 e 1976 prende parte a due cicli di trasmissioni radiofoniche: "I compiti delle vacanze" e "Sulla punta della lingua".
Ha collaborato come ideatore di scene e costumi alla realizzazione de "La finta semplice" di Mozart e "Orfeo all'Inferno" di Offenbach per la regia di Graziella Sciutti, de "Il flauto magico" di Mozart per la regia di Lorenzo Arruga, di "Noblesseoblige" di Luigi Santucci per la regia di Andrèe Ruth Shammah, de "La maschera" di Bertolazzi per la regia di Filippo Crivelli.
Oltre a diverse lezioni e seminari presso la Civica Scuola "Paolo Grassi" di Milano sul rapporto fra teatro ufficiale e teatro delle marionette, cicli di conferenze per "Cultura a Milano" presso Palazzo Sormani, dal 1979 ha tenuto seminari e corsi di aggiornamento per insegnanti ed alunni nelle Scuole Materne, nella Scuola Media Inferiore e nelle Scuole Superiori di Milano e Provincia.
È stato fondatore e Presidente dell'Associazione Teatro per i Ragazzi, con sede al Teatro Angelicum nel biennio 1978-80, e Presidente del CRT Artificio nel periodo 1986-92.
Nel 1984 assume la carica di Direttore Artistico dell'Associazione Grupporiani, nucleo che ha come finalità primaria, oltre alla produzione e alla gestione dell’attività, la produzione dei nuovi spettacoli marionettistici della Compagnia Carlo Colla e Figli, la cura, la conservazione ed il restauro del materiale storico del teatro di figura e le attività di promozione ad essa connessa.
Dal settembre 1994 dirige la Scuola "Fiando" di animazione ad indirizzo marionettistico.
Dal 2002 al 2004 tiene all’Accademia di Belle Arti di Brera un corso sul Teatro di figura, storia e pratica.
Nel 2006 viene chiamato dal Teatro Comunale di Treviso a curare la regia, scene e costumi dell’opera “Don Giovanni” di Mozart. La collaborazione si rinnova nel 2008 con “Il flauto magico” di Mozart che, nel 2010, viene ripreso dal Teatro Comunale Amilcare Ponchielli di Cremona e dal Circuito Lirico Lombardo.
Nel 2008 lo spettacolo “Filemone e Bauci” da lui diretto e ridotto per marionette, vince il premio speciale della critica musicale italiana Franco Abbiati.
A seguito della scomparsa di Eugenio Monti Colla, avvenuta il 21 novembre 2017, la Direzione Artistica è stata assunta da Franco Citterio, suo storico collaboratore ed assistente, nonché scenografo e scultore della Compagnia.