L'Associazione Grupporiani presenta:
 
FIANDO
Scuola di Teatro di Animazione ad indirizzo marionettistico
Diretta da Eugenio Monti Colla
 
  
La scuola FIANDO vuole  fornire sempre maggiori opportunità a coloro che, per diverse ragioni, vogliano incontrare il teatro di animazione.
La Scuola intende favorire un rinnovamento culturale nel Teatro di Animazione indicando, al contempo, i termini di un’identità storica in un panorama artistico più ampio, con il compito precipuo di mantenere rapporti e formulare progetti con realtà artistiche e culturali internazionali. Si propone, inoltre, quale luogo di apprendimento e di verifica delle diverse forme teatrali privilegiando il linguaggio marionettistico. L’iniziativa si rivolge a tutti coloro che hanno interesse ad esplorare le motivazioni profonde dell’antica Arte dell’Animazione attraverso l’osservazione e l’esperienza diretta del mestiere di marionettista.
 
Giuseppe Fiando fu il più celebre marionettista che agì a Milano nell’Ottocento. A causa del successo tributatogli dal pubblico meneghino, la Municipalità edificò nel 1868 per lui in Piazza Beccaria il Teatro Gerolamo (che prese il nome dal personaggio protagonista degli spettacoli, beniamino dei milanesi) consacrando l’arte marionettistica a patrimonio culturale ed artistico della città ed istituzionalizzandone la tradizione. Nello stesso teatro, agli inizi del XX secolo si insediò stabilmente la Compagnia Carlo Colla e Figli che continuò tale tradizione come unico teatro stabile della città, insieme alla Scala, per oltre un cinquantennio.
 

Gli obbiettivi della scuola Fiando

  1. formazione della figura di esperto nei linguaggi del teatro di animazione con particolare attenzione al teatro delle marionette, che possa operare con competenza in svariati campi di intervento
  2. formazione della figura professionale di Marionettista (ulteriore anno come tirocinante presso la Compagnia)
 
La scuola per la tipologia della proposta e per la metodologia adottata è particolarmente indicata per:
  • insegnanti-educatori che vogliano usare le tecniche teatrali nella propria prospettiva didattico-pedagogica
  • operatori culturali o sociali per un arricchimento degli strumenti di intervento
  • operatori teatrali, attori, registi, scenografi etc. che a fronte di diverse esperienze sia lavorative che formative, desiderino puntualizzare il proprio rapporto con questo linguaggio teatrale attraverso la conoscenza e la verifica delle proprie competenze e capacità
  • studenti Universitari e, più in genere, tutti coloro che sono interessati ad indagare i linguaggi teatrali.

Gli argomenti

Storia del teatro di animazione

  • tecniche e linguaggi
  • relazione con i periodizzamenti storici, culturali ed artistici
  • elementi di filologia
Scritturazione e drammaturgia
  • soggetto e didascalie
  • stile e ritmo
  • il personaggio
  • il testo
Il movimento
  • relazione con lo spazio e gli oggetti
  • la danza, la voce e la parola
  • la gestualità e il segno
  • il corpo scenico tra filosofia e pratica
La musica
  • cenni storici
  • drammaturgia musicale marionettistica
  • restauro, composizione e orchestrazione
  • la rumoristica di scena
  • l’esecuzione musicale
  • nuove tecniche
 
L'allestimento teatrale
  • i codici dello spettacolo
  • la morfologia del personaggio
  • scenografia, costumistica, macchinerie e luci
  • coordinamento e regia
 La recitazione
  • analisi di materiali storici
  • canto, voce e parola
  • esercizi pratici
Teorie e tecniche della creatività
 
Organizzazione e Gestione teatrale
 

A causa degli impegni della Compagnia, la Scuola FIANDO è sospesa per l'anno scolastico 2012/2013